Ibra e Pato, mettetevi d’accordo: Juve-Milan è una partita come le altre oppure no?

È davvero carico Zlatan Ibrahimovic in vista della sfida di domani sera contro la Juventus. Spiega lo svedese: “Noi andremo a giocare per il primo posto, ma loro vogliono avvicinarsi alla cima della classifica: insomma, sarà una partita che significa molto più dei tre punti che sono in palio. Credo che ai bianconeri sia mancata soprattutto la fortuna, in realtà pensavo che sarebbero potuti arrivare tra le prime tre”.

Un altro gioiello rossonero, Alexandre Pato, la pensa esattamente all’opposto rispetto a Ibra. Dice il brasiliano: “Non c’è differenza tra la Juventus e l’ultima in classifica, sarà una gara come le altre. Il nostro scopo è vincere lo scudetto, e per fare questo dobbiamo sconfiggere ogni avversario. Il fatto che loro siano arrabbiati, a me non interessa“. A proposito dei giocatori più pericolosi della Juve, il Papero non ha dubbi: “Chiellini, Melo, Del Piero. Del Piero, in particolare, è un mio idolo fin da quando ero bambino. Lui è un esempio, come Ronaldo e Maldini. Spero che a fine partita mi dia la maglia“.

Dalla parte dei bianconeri, infine, Toni carica la squadra: “Abbiamo dimostrato di essere capaci di tutto, di prenderle a Lecce ma anche di battere l’Inter. Possiamo farcela”.

Simone Morano Author

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP-SpamFree by Pole Position Marketing