Messi sempre più leader, ora è nell’Olimpo degli artisti del pallone

Simone Morano 9 marzo 2011 0

L’ennesima prodezza messa a segno ieri sera da Leo Messi, nella sfida degli ottavi di finale tra Barcellona e Arsenal, ha portato di diritto la Pulce nell’Olimpo degli artisti del calcio. La prima rete realizzata, in particolare, rappresenta un vero e proprio capolavoro: scatto, pallonetto sull’uscita del portiere e rete.

Tutto stratosferico, considerando che l’argentino ha solo 23 anni. Solo in questa stagione, Messi ha segnato 45 gol in 40 partite ufficiali: sta viaggiando sui numeri di Gerd Muller ed Eusebio. E quelli, perdonate il luogo comune, erano altri tempi. Il paragone con Diego Armando Maradona ormai è trito e ritrito, e probabilmente fuori luogo.

Messi sta dimostrando di possedere una continuità eccezionale: oltre alla qualità sa aggiungere anche quantità. Non solo: le sue doti caratteriali non sono in discussione, e la sua capacità di essere leader è fenomenale. Essere l’attaccante più importante di una delle squadre più forti del mondo, non solo di questa epoca ne fa un personaggio di rilievo mondiale.

Complimenti entusiastici a parte, la gara di ieri ha mostrato come egli sia in grado di adattarsi a ogni situazione, di prendere in mano la squadra nei momenti di difficoltà tecnica e psicologica e di condurla alla vittoria con giocate fantastiche e grinta.





CONDIVIDI!

-:578

Lascia un commento »

WP-SpamFree by Pole Position Marketing