Maria De Filippi difende i suoi ragazzi: “Non sono dei mostri, molti hanno una testa, come Emma Marrone”

Spesso e volentieri, i ragazzi provenienti dai talent show, Amici in particolare, vengono giudicati e criticati ferocemente. Proprio in loro difesa, scende direttamente in campo la loro “creatrice”, Maria De Filippi, pronta a difenderli a spada tratta. Lo ha fatto nell’ambito di una recente intervista rilasciata a Gioia, nell’ambito della quale la celebre conduttrice ha anche parlato della televisione nostrana.

In riferimento però ai suoi ragazzi, ha commentato: “Mi scoccia quando si crede che i miei ragazzi siano una generazione di mostri. Se li fate parlare, scoprirete che molti hanno una testa pensante. Come Emma Marrone. Il popolo non è necessariamente bue. E non tutti quelli che guardano Santoro hanno letto venti libri all’anno. C’è pure gente che non arriva a fine mese e non ha tanto tempo per leggere o che mezz’ora dopo Annozero guarda le canzonette in tv”.

Come dicevamo, la De Filippi ha voluto dire la sua anche sulla tv di oggi. Cos’è che guarda la signora del piccolo schermo? “In tv mi piace Milena Gabanelli per il suo stile di conduzione e sono incantata da Franca Leosini. Anche Victoria Cabello è ironica”.

La conduttrice dice la sua anche su Santoro, definendolo “un grande professionista” ed infine, su C’è posta per te, afferma: “Se qualcuno dal pubblico ci scrive una lettera per Roberto Saviano lo invito. Perché io non mi sento in una riserva indiana”.

M.V.

Emanuela Longo Autore

Classe 1984, nata a Lecce. Dopo la mia formazione in Media e Giornalismo all'Università di Firenze, ho acquisito esperienze tra Milano e Palermo per poi fare ritorno in Salento. Nasco sul web come blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP-SpamFree by Pole Position Marketing