Berlusconi, brutta scivolata: “Ho battuto la testa”

Brutto incidente per il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, il quale, dopo essersi presentato ieri in Aula con un vistoso gonfiore sulla fronte, ha poi raccontato ad alcuni parlamentari ciò che gli era capitato, a margine del voto sulla manovra, spiegando che ieri sera sarebbe poi rientrato a Milano per dei controlli medici. “Stanotte sono scivolato in bagno, c’era qualcosa di viscido per terra, e ho battuto la testa. Ho un dolore alla mascella e questa sera rientro a Milano per fare un controllo, forse una tac, e comunque per farmi controllare da Zangrillo”.

Il medico Zangrillo, ha poi spiegato la dinamica dell’incidente, asserendo: “Berlusconi è caduto in doccia e ha battuto la testa. Era stanco. È sempre molto stanco. Prima di coricarsi ha picchiato la testa in bagno e ha subito un piccolo trauma cranico”.

Dopo la visita, il medico ha ancora affermato: “In seguito alla caduta abbiamo effettuato una visita traumatologica per valutare il fatto infiammatorio che si verifica sempre dopo un trauma, ma Berlusconi sta bene”. Il premier è stato poi dimesso successivamente con una semplice terapia analgesica.

E.L.

Emanuela Longo Autore

Classe 1984, nata a Lecce. Dopo la mia formazione in Media e Giornalismo all'Università di Firenze, ho acquisito esperienze tra Milano e Palermo per poi fare ritorno in Salento. Nasco sul web come blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP-SpamFree by Pole Position Marketing