Isola dei famosi, Raffaele Paganini, dal 16 luglio con la tournée estiva

Il 16 luglio da Torino, partirà il tour dello spettacolo teatrale “Un americano a Parigi”, che vede protagonista il ballerino Raffaele Paganini. “Amo godermi i teatri estivi, sono spesso palcoscenici improvvisati e permettono davvero di entrare a contatto con la gente” – afferma Paganini a “Vero”. Per lui, interpretare uno spettacolo come “Un americano a Parigi”, è sempre un’emozione. “L’emozione è sempre la stessa ogni volta che mi esibisco. Non passa mai, indipendentemente dagli anni e dai contesti. Ho provato la stessa sensazione alla Royal Albert Hall di Londra, come in una piazza delle Puglie. Per molti artisti l’emozione però diventa paura. E questo è pericoloso. Ma per me non è mai stato così. Io provo emozione quando sto per entrare in scena, ed è il pubblico stesso a trasmettermela”.

Paganini ha iniziato con la danza a soli 14 anni presso la Scuola di ballo del Teatro dell’Opera di Roma. In seguito, ha fatto parte del corpo di ballo come solista e come étoile e si è fatto conoscere grazie a trasmissioni quali “Fantastico 2” ed “Europa Europa”.

Di recente, Paganini, l’abbiamo visto al reality “L’Isola dei famosi” e il ballerino racconta questa esperienza vissuta. “Esperienza durissima. Ho ceduto per primo rispetto agli altri. Pesavo 68 chili e in sei settimane ne ho perso dieci. Per questo ho avuto un malore. In clinica avevo la pressione minima a 50 e la massima a 70. Fisicamente, per un ballerino, è molto pericoloso: ci ho messo tre settimane per riprendere la forma. Patire la fame non è affatto divertente. Posso dirlo, l’Isola da questo punto di vista è un’esperienza terrificante”.

Luana Zotti Autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP-SpamFree by Pole Position Marketing