Palio Siena, vince la Contrada dell’Oca. Al via le polemiche

E’ stata la contrada dell’Oca, con il cavallo Mississippi montato da Giovanni Atzeni a vincere il tradizionale Palio di Siena dedicato alla Madonna di Provenzano che si è consumato nella celebre Piazza del Campo.

Dopo la morte del cavallo Messi della Chiocciola, avvenuta sabato nel corso delle prove, numerose sono state le cadute per le nove contrade in lizza. I vari incidenti, hanno così fatto insorgere diverse polemiche, prima fra tutte quella messa in moto dal sottosegretario ai beni culturali, Francesco Giro, che avrebbe deciso di rinunciare alla candidatura del Palio a patrimonio immateriale dell’Umanità dell’Unesco. Ha in merito commentato: “Il tragico episodio di sabato complica e rende praticamente impossibile l’avvio anche per il 2012 della procedura di candidatura Unesco nella lista dei beni immateriali”.

Anche il governo sembra essere insorto, per voce di Michela Vittoria Brambilla, ministro del Turismo, che in seguito alla morte del cavallo e ad altri episodi di crudeltà ai danni degli animali ha dichiarato: “Il Palio non si può più dichiarare intoccabile”.

V.G.

Emanuela Longo Autore

Classe 1984, nata a Lecce. Dopo la mia formazione in Media e Giornalismo all'Università di Firenze, ho acquisito esperienze tra Milano e Palermo per poi fare ritorno in Salento. Nasco sul web come blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP-SpamFree by Pole Position Marketing