Roberta Lanfranchi parla della sua passata stagione televisiva al fianco di Lorella Cuccarini

E’ stata assente dagli schemi televisivi per un certo periodo di tempo Roberta Lanfranchi. Quest’anno l’abbiamo rivista a “Domenica In…Onda”, condotta da Lorella Cuccarini. Periodo fondamentale, quindi, per la Lanfranchi. “Ha segnato il mio ritorno sul piccolo schermo” – conferma Roberta a “Vero” – “Ci mancavo da un po’ di tempo e non poteva capitarmi occasione migliore di Domenica In per ritrovare il pubblico. E poi è stato davvero emozionante, perché, dopo sedici anni, sono tornata a collaborare con Lorella Cuccarini. Nel 1995 ero una delle sue ballerine, nel contenitore domenicale di Canale 5 Buona Domenica e ritrovarsi dopo tanti anni, in Rai, è una cosa che non capita tutti i giorni”. Ancora nessuna conferma, però, per il prossimo anno.

Nel frattempo, però, Roberta pensa ad altre cose che vorrebbe fare in tv. “Nel corso della mia carriera ho avuto la fortuna di fare tantissime cose, conducendo programmi molto diversi tra loro: prima ho fatto la ballerina a Buona domenica e in altri programmi, poi, grazie all’impegno costante, ho avuto la possibilità di presentare trasmissioni in prima serata come il varietà Per tutta la vita con Fabrizio Frizzi, oppure di approfondimento pomeridiano come L’italia sul Due, accanto a Milo Infante. Di tutti questi programmi ho un bellissimo ricordo e in futuro spero mi ricapiti di avere l’opportunità di misurarmi con progetti prestigiosi”.

Roberta, ha avuto anche modo di fare esperienza in teatro. “Il palcoscenico, ancora oggi, resta una delle mie più grandi passioni. Alcuni anni fa ho avuto la fortuna di interpretare a teatro un musical di Massimo Romeo Piparo, Cenerentola. La storia, in fondo, la conosciamo tutti, ma quello che più mi ha colpito di quell’esperienza è stato lo straordinario contatto con il pubblico in platea che cambiava ogni sera. Sentire i loro applausi, il loro sostegno durante un determinato momento della rappresentazione, mi regalava delle sensazioni indescrivibili. Inoltre, ritengo non ci sia niente di meglio che recitare, cantare e ballare contemporaneamente. Spero di poter continuare a percorrere anche la strada della recitazione, sia in teatro sia in televisione”.

Luana Zotti Autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP-SpamFree by Pole Position Marketing