Rocco Pietrantonio ed il chiodo fisso di Lory Del Santo

Rocco Pietrantonio, ex fidanzato di Lory Del Santo, ha avuto un incidente in moto e ha rischiato di morire. “Erano le nove di mattina. Sono uscito dalla casa di Marina, l’amica d’infanzia di Bari che mi sta ospitando, e con lo scooter stavo andando a tagliarmi i capelli” – racconta Rocco a “Top” – “Tutto è accaduto in pochi secondi. A un certo punto, mentre stavo guidando proprio nella via in cui abitavo con Lory, ho cominciato a pensare a lei e la vista mi si è come annebbiata. Ero letteralmente ipnotizzato dalla sua immagine. Così, dopo aver girato in una traversa, con un volo pazzesco mi sono ritrovato per terra, in mezzo alla strada, con il braccio sinistro dolorante. Ero scivolato sui binari del tram bagnati dalla pioggia, che nel frattempo aveva cominciato a venir giù. Per fortuna avevo il casco ben allacciato e non mi sono fatto male alla testa, anche se l’ho sbattuta violentemente”. Rocco si considera un miracolato. “La macchina dietro di me è riuscita a frenare in tempo. Per poco non mi ha messo sotto. Credo che mi abbia salvato Padre Pio. Io e la mia famiglia gli siamo molto devoti”.

Rocco attribuisce l’incidente alla fine della sua storia con la Del Santo, lui che non l’ha ancora dimenticata e pensa ancora a lei. “E’ così. E infatti, poco prima di scivolare con lo scooter, mi scorrevano davanti agli occhi il suo volto e l’immagine di me che traslocavo da casa sua. Quel distacco è stato incredibile per me, non mi sarei mai aspettato di andare via da lei così velocemente. A volte mi sveglio pensando di essere ancora nel suo letto. Anzi, nel nostro letto”.

Luana Zotti Autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP-SpamFree by Pole Position Marketing