Scossa di terremoto a L’Aquila, nessun danno

La terra continua a tremare a L’Aquila. Alle ore 23:34 di ieri, è stata avvertita una prima forte scossa di magnitudo 3.3, in base a quanto registrato dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, avente epicentro tra i comuni di Barete, Pizzoli e Cagnano Amiterno, ma che è stata avvertita anche a L’Aquila con enorme paura dei suoi abitanti.

La scossa, che rappresenta il primo sisma significativo dopo qualche mese di silenzio, è stata avvertita in concomitanza con lo sciame sismico che sta interessando la Sicilia ed è stata poi seguita da una replica seppur di minore intensità alle 22:37, di magnitudo 2.5, seguita poi da un’ulteriore scossa alle 0:20, di magnitudo 2.6. L’epicentro della prima scossa più forte, è stato localizzato a 11 km di profondità. Fortunatamente, oltre al panico iniziale diffuso, la scossa non avrebbe riportato alcun danno a cose o persone.

M.V.

Emanuela Longo Autore

Classe 1984, nata a Lecce. Dopo la mia formazione in Media e Giornalismo all'Università di Firenze, ho acquisito esperienze tra Milano e Palermo per poi fare ritorno in Salento. Nasco sul web come blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP-SpamFree by Pole Position Marketing