Tav, ragazzo denuncia violenza subita da polizia – VIDEO

TopNotizie.it 5 luglio 2011 0

Ieri, nel corso della grande protesta dei No Tav, è giunta una testimonianza shock direttamente dagli scontri che si sono registrati tra i manifestanti e la polizia. Sta facendo in queste ore il giro del web, nello specifico, il video di un ragazzo, pubblicato su YouTube. Si tratta di un giovane studente bolognese e attivista del TPO, Fabiano Di Bernardino, attualmente ricoverato presso il reparto di Traumatologia dell’ospedale CTO di Torino, il quale racconta le indicibili violenze subite sulla sua pelle, sia fisiche che morali, da parte della Polizia nel cantiere bunker della Maddalena nel corso della manifestazione No Tav dello scorso 3 luglio in Val di Susa.

Testimonianze shock, nel corso delle quali il ragazzo racconta di essere stato fermato dalla polizia, dopo essere inciampato. Inerme, sarebbe stato preso a manganellate da circa 10 poliziotti. “Urlavo ‘basta basta’ fino a quando ne avevo la forza poi ho perso proprio la forza di urlare basta… non finivano più. Ho provato a coprirmi il capo dopo aver ricevuto già 7-8 manganellate e hanno continuato fino a spezzarmi il braccio sinistro. Calci in faccia, nei testicoli, poi mi hanno trascinato verso la loro base dove avevano deposto dei lacrimogeni e mi hanno fatto stendere su un lettino”.

Il racconto del ragazzo continua, tra sputi in faccia e calci nelle parti intime, nello stomaco, manganellate ed umiliazioni. Colpito anche sul naso da un tubo di ferro. “Mi hanno gettato un bicchiere d’urina addosso”, continua il ragazzo.

Di Berardino sarà ora assistito da un avvocato del Foro di Bologna, Simone Sabbatino.

A seguire il video della testimonianza shock del ragazzo.

E.L.





CONDIVIDI!

-:401

Lascia un commento »

WP-SpamFree by Pole Position Marketing