Federica Ridolfi, “Negli ultimi anni ho rinunciato a tante opportunità, sia al cinema che in tv, ma non me ne pento”

Da qualche anno non si vede più l’ex schedina di “Quelli che…il calcio”, Federica Ridolfi, in televisione. Da quando è diventata mamma di Giulia, di un anno e mezzo, ha preferito dedicarsi a lei. “Sono una persona fondamentalmente timida che non ama esserci giusto per il gusto di apparire e accetto solo quelle proposte professionali in cui credo davvero” – precisa Federica a “Top” – “Negli ultimi anni ho rinunciato a tante opportunità, sia al cinema che in tv, ma non me ne pento affatto”. Uno dei programmi a cui ha rinunciato è l’”Isola dei famosi”. “Amo molto quella trasmissione e mi è dispiaciuto rifiutare, ma sarebbe difficile per me sopravvivere in quelle condizioni e per di più lontana da mia figlia, che ha solo un anno e mezzo. Dopo aver ascoltato i racconti della mia amica Giorgia Palmas, però, magari in futuro…”.

Federica è insieme all’ex calciatore Giuliano Giannichedda: “Io e Giuliano ci siamo conosciuti in età matura, se così si può dire, abbiamo immediatamente intuito che c’erano tante affinità caratteriali tra noi. Contrariamente a molte coppie formate da un calciatore e una showgirl noi abbiamo condotto una vita sempre all’insegna della riservatezza. E siamo fieri di questo! Io poi non cercavo visibilità accanto a lui, mi bastava già la mia, cercavo l’uomo della mia vita e, fortunatamente, ho fatto centro”. Il matrimonio è tra i suoi progetti,ma per ora c’è stato solo un rinvio momentaneo. “Dovevamo sposarci quest’estate, ma poi abbiamo rimandato. Ma il giorno del fatidico sì potrebbe essere ancora più speciale”. Con queste parole “più speciale”, Federica si riferisce al fatto che è in progetto l’idea di diventare mamma per la seconda volta. Lascia intuire qualcosa, senza sbilanciarsi più di tanto. “E’ un argomento davvero delicato. Diciamo che ci potrebbe già essere una bella sorpresa in tal senso per la mia piccola…”. Verso sua figlia Giulia è una mamma molto presente. “Mi piace seguire da vicino la sua crescita. Forse sono fin troppo apprensiva, ma credo sia un difetto comune a tante mamme. Fortunatamente sia la mia famiglia che quella di Giuliano ci aiutano sempre”.

Luana Zotti Autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP-SpamFree by Pole Position Marketing