Omicidio Corrao, il suo assassino ha tentato il suicidio

Dopo l’arresto di Saiful Islam, il domestico di 21 anni del Bangladesh che ha raccontato di essere stato il responsabile della morte di Ludovico Corrao, l’ex parlamentare del Pci ed ex senatore, ucciso lo scorso 7 agosto, il ragazzo avrebbe tentato ieri di togliersi la vita nel carcere di Marsala, battendo ripetutamente la testa contro un cancello.

Il tentativo di suicidio sarebbe però fallito proprio in seguito all’intervento degli agenti penitenziari che sorvegliano il giovane giorno e notte.

Nella giornata di ieri, inoltre, sarebbe stato convalidato l’arresto di Saiful Islam da parte del gip del tribunale di Marsala. Alle ore 10 di oggi, invece, verranno celebrati i funerali di Corrao nella chiesa madre, dal vescovo di Mazara del Vallo, Domenico Mogavero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP-SpamFree by Pole Position Marketing