Uragano Irene a New York: “Il peggio è passato”. 18 le vittime

Sono salite a 18 le vittime negli Stati dell’East Coast nei quali si è abbattuto l’Uragano Irene. Per il momento, la situazione sembra essere rientrata essendo passato il peggio, ma i disagi restano ancora tanti per gli abitanti di New York, nonostante le rassicurazioni del sindaco Michael Bloomberg. Ora, l’Uragano Irene è stato declassato a tempesta tropicale, ma i danni che ha causato nella Grande Mela, seppur non gravi, ci sono stati: tre linee della metro sarebbero state parzialmente allagate, ma il peggio lo hanno avuto gli alberi, 650 dei quali sono stati sradicati.

La ferrovia del New Jersey Transit, danneggiata pesantemente dall’uragano, contrariamente a quanto inizialmente annunciato non riaprirà nella giornata odierna. Torneranno invece a funzionare, seppur gradualmente, la metropolitana di New York, che riaprirà domani alle 6 ora locale (mezzogiorno in Italia) e i principali aeroporti dell’area.

Emanuela Longo Autore

Classe 1984, nata a Lecce. Dopo la mia formazione in Media e Giornalismo all'Università di Firenze, ho acquisito esperienze tra Milano e Palermo per poi fare ritorno in Salento. Nasco sul web come blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP-SpamFree by Pole Position Marketing