Catherine Spaak ed il suo nuovo libro, “L’amore blu”

L’attrice Catherine Spaak, ha appena concluso di scrivere il suo romanzo intitolato “L’amore blu”, basato sulla conoscenza di una donna con un uomo molto più giovane. “E’ un romanzo inventato, che narra l’incontro tra una donna e un ragazzo” – racconta Catherine Spaak a “Vero” – “Un incontro molto spirituale. E il ragazzo alla fine si dimostra più maturo di lei”. L’attrice non è affatto contraria alle relazioni di coppia dove, a essere più grande tra i due, è proprio la donna. “Io non ho mai dato troppa importanza a questa cosa. In passato mi è capitato di avere compagni più grandi di me, come del resto ho delle amiche che hanno dei partner molto più giovani. Quando c’è l’amore, l’età non ha importanza”. Attualmente l’attrice è single, dopo la rottura sei anni fa, della sua relazione con Paolo Masseglia. E, non nasconde, di essere ancora in cerca dell’amore, magari di un compagno molto più giovane di lei, proprio come la protagonista del suo libro. “Mi piacerebbe da morire. Vivo sola da diciotto anni e non ho una relazione da sei. L’amore è un sentimento che non ha età e può tornare quando meno te lo aspetti”.

Negli ultimi tempi, però, la Spaak è poco presente sul piccolo schermo. E, non sa darsi una risposta del perché. “Di recente ho ideato dei nuovi progetti per la seconda serata, assolutamente non urlati, ma, almeno, fino ad ora, non c’è stato grande interesse nei miei confronti. Purtroppo la televisione, negli ultimi tempi, ha subito una involuzione e tutto quello che la riguarda non è certo nelle mie corde. Però, con l’arrivo di Lorenza Lei alla direzione generale della Rai, spero che le cose possano cambiare e magari io possa finalmente tornare in video con quello che so fare meglio. In questo modo, so già che accontenterei il pubblico, visto che non passa settimana in cui non venga fermata per strada da gente che mi chiede di ritornare in televisione”.

La televisione la guarda, anche se, più che ai programmi, è interessata ai film. “La Tv continuo a guardarla e mi piace SuperQuark di Piero Angela. Per il resto, guardo più che altro i film”.

Luana Zotti Autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP-SpamFree by Pole Position Marketing