Conduttore tv finisce nei guai: accusato di pedofilia

E’ stato arrestato con la gravissima accusa di pedofilia, dopo essere stato beccato in compagnia di un 14enne. E’ capitato ad un noto conduttore televisivo di Arezzo, Nedo Settimelli di anni 68. A diffondere la notizia, il quotidiano La Nazione, che ha raccontato l’intera vicenda: il fattaccio è emerso dopo la denuncia nei confronti del conduttore fatta dai genitori del ragazzino 14enne; i militari, lo avevano così seguito fino a confermare i dubbi dei genitori, i cui sospetti erano sorti già da un mese in seguito ad alcuni movimenti del figlio minorenne.

Le indagini, sono condotte dal sostituto procuratore Elisabetta Iannelli e sviluppate dal carabinieri di Arezzo, che avrebbero colto sul fatto l’uomo in atteggiamenti ritenuti “inequivocabili” ai fini delle indagini. Settimelli è stato così arrestato ed al momento si troverebbe presso il carcere di Sollicciano in attesa di essere sentito dal gip.

Il conduttore, per voce del suo avvocato, avrebbe intanto respinto ogni accusa asserendo di essersi trattato di una trappola: “Volevo solo organizzare una festa insieme ad un gruppo di giovani”, avrebbe ammesso.

Emanuela Longo Autore

Classe 1984, nata a Lecce. Dopo la mia formazione in Media e Giornalismo all'Università di Firenze, ho acquisito esperienze tra Milano e Palermo per poi fare ritorno in Salento. Nasco sul web come blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP-SpamFree by Pole Position Marketing