Steve Jobs, l’ultima lettera prima delle dimissioni da Ceo di Apple

Lo scorso 24 agosto, fu un giorno importante per il futuro di Apple: Steve Jobs, ufficializzò le sue dimissioni da Ceo della società di Cupertino e lo fece con una lettera, indirizzata al Consiglio di Amministrazione e alla Comunità Apple. A seguire, vi riproponiamo il testo, ricco di parole illuminanti, come i suoi discorsi, in queste ore nuovamente estrapolati e fatti circolare sul web, tra blog personali, forum e social network.

“Ho sempre detto che se fosse mai arrivato il giorno in cui io non fossi stato più in grado di rispettare i miei obblighi e le aspettative come Ceo di Apple, sarei stato il primo a farvelo sapere. Sfortunatamente quel giorno è arrivato. Ora mi dimetto da Ceo di Apple. Mi piacerebbe essere utile, se il Consiglio di Amministrazione lo ritiene opportuno, come Presidente del Consiglio, membro dello stesso e impiegato Apple. Per quanto riguarda il mio successore, raccomando vivamente che mettiamo in atto il nostro piano di successione e nominiamo Tim Cook come Ceo di Apple. Io credo che i giorni più luminosi e innovativi di Apple debbano ancora venire. E non vedo l’ora di guardare e contribuire al suo successo in un nuovo ruolo. Ho stretto alcune delle mie più grandi amicizie nella mia vita in Apple, e vi ringrazio tutti per i molti anni in cui sono riuscito a lavorare al vostro fianco. Steve”.

Emanuela Longo Autore

Classe 1984, nata a Lecce. Dopo la mia formazione in Media e Giornalismo all'Università di Firenze, ho acquisito esperienze tra Milano e Palermo per poi fare ritorno in Salento. Nasco sul web come blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP-SpamFree by Pole Position Marketing