Antonio Cassano, malore: ischemia transitoria o problema cardiaco

Il calciatore del Milan, Antonio Cassano, è dallo scorso sabato ricoverato presso il reparto di Neurologia del Policlinico di Milano, dopo essere stato vittima di un malore che ha creato il panico tra i tifosi e gli addetti ai lavori.

Ora Cassano sta molto meglio, eppure, sembra ancora un mistero il motivo del suo malessere. Al momento, tra le ipotesi, entrambe drammatiche soprattutto per il futuro calcistico di Antonio, ci sarebbero quelle di ischemia transitoria o problema cardiaco.

Nell’attesa, una cosa sembra ormai certa: appare sempre più compromessa la sua attuale stagione calcistica, nonostante per i tempi di recupero del giocatore bisognerà per l’appunto attendere gli esiti di tutti gli accertamenti effettuati.

Ieri, intanto, l’Ansa aveva diffuso una diagnosi che non ha tuttavia trovato conferme ufficiali. Si è parlato di ischemia transitoria, o meglio un Tia: ictus transitorio causato da un problema cardiaco. La società, tuttavia, in una nota diffusa sul proprio sito, ha subito smentito: “A.C. Milan comunica che le notizie in circolazione contenenti ipotetiche diagnosi sullo stato di salute di Antonio Cassano non possono considerarsi verificate poiché non provenienti da fonti mediche accertate come lo staff sanitario di A.C. Milan o i medici del Policlinico di Milano che hanno in cura il calciatore. A.C. Milan sottolinea che Antonio Cassano è in fase di netto miglioramento e che nei prossimi giorni sosterrà ulteriori esami medici”.

Aldo Biscardi, inoltre, avrebbe parlato con il premier Berlusconi che avrebbe invece rivelato la presenza di un problema cardiaco risolvibile con un piccolo intervento chirurgico.

Emanuela Longo Autore

Classe 1984, nata a Lecce. Dopo la mia formazione in Media e Giornalismo all'Università di Firenze, ho acquisito esperienze tra Milano e Palermo per poi fare ritorno in Salento. Nasco sul web come blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP-SpamFree by Pole Position Marketing