Delitto di Garlasco, 30 anni di carcere ad Alberto Stasi

TopNotizie.it 22 novembre 2011 0

Il sostituto procuratore generale di Milano, ha richiesto 30 anni di carcere ai danni di Alberto Stasi, imputato in appello a Milano per l’omicidio dell’allora fidanzata Chiara Poggi, uccisa il 13 agosto del 2007 nella sua villetta. In primo grado, il ragazzo era stato assolto.

Nel corso della requisitoria, il sostituto procuratore generale, che per primo ha preso la parola in occasione della seconda udienza del processo d’appello, ha comunque sottolineato: “Rimane fermo che non c’è il movente”.

Il delitto, secondo il pg, sarebbe avvenuto tra le 9.12 e le 9.35 della mattina del 13 agosto 2007. Alberto Stasi, presente in aula accompagnato dai genitori, sta prendendo appunti.





CONDIVIDI!

-:968

Lascia un commento »

WP-SpamFree by Pole Position Marketing