Maltempo, torna la paura in Liguria

La notizia del ritorno del maltempo in Liguria, già in ginocchio in seguito all’alluvione della passata settimana, ha gettato nuovamente l’intera regione nel panico. A Borghetto Vara e Brugnato, nonostante l’annunciato arrivo di una nuova perturbazione, la notte è trascorsa in modo relativamente tranquillo, ma nel corso della giornata le piogge sono destinate ad intensificarsi gradualmente.

Le previsioni meteorologiche, infatti, non sembrano affatto positive: previsto un rafforzamento dei venti sulla costa con carattere di burrasca. Per questo, il livello di allerta della protezione civile è sempre fissato a 2.

Attualmente, la situazione sembrerebbe sotto controllo, ma le previsioni meteo almeno fino alla mattinata di domenica, non preannunciano nulla di buono. Il torrente Pogliaschina ha ripreso vigore ma al momento scorre senza problemi. Tuttavia, si è ritenuto necessario far evacuare dalle zone più a rischio circa 1000 persone. Nei centri maggiormente colpiti, sono stati fatti evacuare i piani bassi delle abitazioni, con l’ordine di non uscire dalle proprie case fino a nuove comunicazioni.

Monterosso e Vernazza sono state quasi totalmente svuotate. Anche a Savona, nonostante la notte tranquilla, il grado di allerta per il maltempo resta a 2, ovvero ai massimi livelli. Oltre a Savona, anche a Varazze, Alassio, Laigueglia, Borghetto Santo Spirito, Toirano, Loano, Finale Ligure, Andora, Albissola Marina, Pietra Ligure, Cisano sul Neva le scuole sono rimaste chiuse.

Emanuela Longo Autore

Classe 1984, nata a Lecce. Dopo la mia formazione in Media e Giornalismo all'Università di Firenze, ho acquisito esperienze tra Milano e Palermo per poi fare ritorno in Salento. Nasco sul web come blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP-SpamFree by Pole Position Marketing