Milano, grave addetto Atm dopo lite con un senegalese

Risulta in gravissime condizioni il dipendente della società di trasporto milanese, Atm, dopo una pesante lite, passata poi ai fatti, con un passeggero di origine senegalese, avvenuta questa mattina nella stazione di Gessate.

L’uomo 49enne, sarebbe stato immediatamente rianimato nella stessa stazione dal personale medico del 118, prima di essere trasportato presso l’ospedale di Melzo, dove è giunto in codice rosso. Successivamente, sarebbe poi stato trasportato all’ospedale di Cernusco sul Naviglio.

Il senegalese, di anni 18 e con una richiesta di permesso di soggiorno rigettata, sarebbe invece stato fermato.

Non sembra ancora del tutto chiara la dinamica della vicenda: a quanto pare, in base a quanto visibile dalle immagini registrate dalle telecamere, il senegalese avrebbe dato un pugno all’addetto Atm. Non è chiaro, tuttavia, se la gravità delle condizioni dell’uomo sono da attribuire all’aggressione subita o ad un malore sopraggiunto dopo la concitata lite.

Emanuela Longo Author

Classe 1984, nata a Lecce. Dopo la mia formazione in Media e Giornalismo all'Università di Firenze, ho acquisito esperienze tra Milano e Palermo per poi fare ritorno in Salento. Nasco sul web come blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP-SpamFree by Pole Position Marketing