Milano, Lele Mora resta in carcere

Lele Mora rimane in carcere. E’ questa la decisione che è stata presa dal gup di Milano, Elisabetta Meyer, che ha respinto la richiesta di domiciliari avanzata dai difensori dell’agente dei vip.

Mora, dovrà scontare una pena pari a 4 anni e tre mesi, patteggiata lo scorso lunedì. Per Lele, dunque, resta il carcere ad Opera e tra le motivazioni relativa alla decisione del gup, le reali possibilità di pericolo di fuga e reiterazione del reato. Anche i pm Eugenio Fusco e Massimiliano Carducci avevano dato parere negativo alla richiesta.

“Avevamo depositato una conversazione intercettata tra Fedele Gentile ed Emilio Fede in cui parlavano dell’impossibilità di fuga del mio assistito”, ha commentato Luca Giouliante, legale di Mora.

Emanuela Longo Author

Classe 1984, nata a Lecce. Dopo la mia formazione in Media e Giornalismo all'Università di Firenze, ho acquisito esperienze tra Milano e Palermo per poi fare ritorno in Salento. Nasco sul web come blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP-SpamFree by Pole Position Marketing