Yara Gambirasio, Dna “interessante”. Sempre più vicini al killer

TopNotizie.it 1 novembre 2011 0

Yara Gambirasio

E’ trascorso quasi un anno dalla tragica scomparsa di Yara Gambirasio, la giovane di Brembate di Sopra (Bergamo), il cui corpo senza vita fu ritrovato in un campo incolto di Chignolo d’Isola (Bergamo) dopo tre mesi esatti. Ora, finalmente, si inizia ad avvertire il sentore di una svolta importante nelle indagini che si concentrano sulla ricerca dei responsabili della sua morte.

Secondo le ultime notizie sul caso, ci sarebbe infatti un Dna (o più di uno) il cui profilo presenterebbe presenta punti di contatti definiti “interessanti” con le tracce genetiche trovate sugli slip della piccola Yara e che potrebbero appartenere a quelle del killer.

Già lo scorso venerdì, durante la trasmissione in onda su Rete 4, Quarto Grado, l’inviato del programma, citando delle fonti attendibili, aveva sostenuto che l’assassino di Yara “potrebbe avere le ore contate”, sottolineando l’aria di forte ottimismo tra coloro che da mesi si stanno occupando del misterioso caso.

Cauti, invece gli inquirenti, anche se con molta probabilità, il ritrovamento di queste corrispondenze con le tracce genetiche rinvenute sugli slip della ragazzina, potrebbero portare al Dna di un parente del killer.





CONDIVIDI!

-:876

Lascia un commento »

WP-SpamFree by Pole Position Marketing