Terremoto, Costa Concordia: “Non si è mossa se non di qualche millimetro”

In seguito al forte terremoto registrata poco prima delle ore 16:00 in tutto il Nord del nostro Paese, anche all’Isola del Giglio la scossa starebbe stata avvertita in modo chiaro.

L’attenzione, ovviamente, si è concentrata sulla Cosa Concordia che, in base a quanto dichiarato dal professor Sandro Moretti, docente di geomorfologia all’Università di Firenze, membro del comitato-scientifico per l’emergenza per il naufragio della nave, non si sarebbe mossa.

“Gli strumenti sismici sistemati per verificare i movimenti del relitto di nave Concordia davanti al Giglio – ha spiegato – sono andati in saturazione, ma solo perché sono tarati per segnalare movimenti millimetrici: la nave non si è mossa se non di qualche millimetro”.

Emanuela Longo Author

Classe 1984, nata a Lecce. Dopo la mia formazione in Media e Giornalismo all'Università di Firenze, ho acquisito esperienze tra Milano e Palermo per poi fare ritorno in Salento. Nasco sul web come blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP-SpamFree by Pole Position Marketing