Costa Allegra, l’odissea continua: arrivo previsto per domani

La nave da crociera Costa Allegra, andata alla deriva nelle acque delle Seychelles dopo un incendio divampato nella sala macchine mettendo di conseguenza fuori uso i motori, è stata rimorchiata dal peschereccio francese Trevignon e sarà portata verso l’isola di Desroches, a circa 120 miglia dal punto dove si trovava.

L’odissea per i passeggeri, tuttavia, non è ancora finita poiché sono previste circa 33 ore di trasporto prima di giungere a destinazione, il cui arrivo è previsto per domani, mercoledì 29 febbraio intorno alle ore 15:00 anche in seguito alla velocità piuttosto ridotta (circa 4 nodi) con cui viene trasportata. Nelle ore successive, è previsto l’intervento di ulteriori due rimorchiatori.

Dopo la tragedia della Costa Concordia, avvenuta a largo dell’isola del Giglio, per la Costa Crociere arriva un’ulteriore crisi da affrontare. La notizia dell’incendio della Costa Allegra, ha subito fatto il giro del mondo tra le polemiche. A bordo della nave, un totale di 1049 persone tra cui 212 italiani tra passeggeri e membri dell’equipaggio.

Inizialmente si era parlato della possibilità di poter proseguire autonomamente la navigazione, ma così non è stato; una volta giunti a Desroches, i passeggeri saranno così trasportati verso l’isola Mahé, capitale delle Seychelles, da dove torneranno a casa.

Emanuela Longo Author

Classe 1984, nata a Lecce. Dopo la mia formazione in Media e Giornalismo all'Università di Firenze, ho acquisito esperienze tra Milano e Palermo per poi fare ritorno in Salento. Nasco sul web come blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP-SpamFree by Pole Position Marketing