Bossi si dimette: “Lascio per il bene della Lega”

TopNotizie.it 5 aprile 2012 0

“Mi dimetto per il bene del movimento e dei militanti. La priorità è il bene della Lega e continuare la battaglia”. Con queste parole, Umberto Bossi, ormai ex leader della Lega, ha presentato oggi le sue dimissioni, decretando così la fine di una crisi sempre più accentuata negli ultimi tempi, caratterizzata anche dallo scandalo circa le prime rivelazioni sul contenuto delle inchieste giudiziarie.

L’incontro, nel corso del quale il Senatur ha comunicato le sue dimissioni, ha visto presso la sede milanese del partito anche la presenza di Maroni, Calderoli, Mauro, Belsito, Castelli e Salvini, mentre all’esterno una piccola folla esprimeva la solidarietà nei confronti del loro leader.

“C’è stata grande commozione quando Bossi ha parlato. Gli abbiamo chiesto di rinunciare ma è stato irremovibile”, ha commentato Maroni in occasione delle dimissioni di Bossi, considerate “irrevocabili”, annunciate nel corso del consiglio federale della Lega che avrebbe dovuto decidere la nomina di un nuovo tesoriere al posto di Francesco Belsito, costretto a lasciare in seguito alle inchieste sull’utilizzo improprio dei rimborsi elettorali da parte del Carroccio.

La guida del partito, è stata assegnata ad un triumvirato formato da Roberto Maroni, Roberto Calderoli e dalla veneta Manuela Del Lagoparte, che dovrebbe restare in carica fino alla convocazione del prossimo congresso, probabilmente in autunno.





CONDIVIDI!

-:574

Lascia un commento »

WP-SpamFree by Pole Position Marketing