E’ morto Piermario Morosini. Il malore durante la partita Pescara – Livorno

E’ stato un arresto cardiaco a causare il malore improvviso a Piermario Morosini, il giocatore 26enne durante l’incontro tra Pescara e Livorno. Dopo essere stato condotto d’urgenza in ospedale ed essere entrato in coma, il giovane giocatore non ce l’ha fatta.

A dare l’annuncio del suo decesso, il dottor De Blasi dell’ospedale di Pescara: “E’ stato per arresto cardiaco: Purtroppo è arrivato già morto in ospedale. Non si è più ripreso”. Subito dopo il malore, gli era stato immediatamente effettuato un massaggio cardiaco, ma la situazione era apparsa così grave tanto da far sospendere la partita, in seguito anche alle richieste dei tifosi dagli spalti.

Morosini, nato a Bergamo il 5 luglio 1986, era cresciuto nel settore giovanile dell’Atalanta. Nel 2004 era passato all’Udinese e con la maglia bianconera aveva esordito in Serie A nella stagione 2005-2006. In seguito aveva indossato le maglie del Vicenza, Reggina e Padova prima del trasferimento al Livorno nel gennaio di quest’anno.

Emanuela Longo Author

Classe 1984, nata a Lecce. Dopo la mia formazione in Media e Giornalismo all'Università di Firenze, ho acquisito esperienze tra Milano e Palermo per poi fare ritorno in Salento. Nasco sul web come blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP-SpamFree by Pole Position Marketing