Ecco come è cambiata la statua di Wojtyla dopo le polemiche

TopNotizie.it 14 aprile 2012 0

La statua di Karol Wojtyla, alla Stazione Termini di Roma, ha assunto un nuovo volto dopo le numerose polemiche che, all’epoca (l’inaugurazione avvenne lo scorso 18 maggio) avevano fatto il giro del mondo, tra i vari contestatori che avevano dichiarato di preferirne piuttosto la sua rimozione definitiva. Ora, come riportato dal quotidiano Il Messaggero, “le linee del volto ora sono più armoniche e distese. I dettagli più tratteggiati. È cambiato anche il colore della statua, non più quei riflessi verdognoli, bensì il bronzo, il colore naturale del bronzo”.

Oltre al volto, era stato ampiamente contestato anche il mantello del compianto Pontefice, molto più simile ad una “caverna”. Anche in questo caso, sono stati apportati dei miglioramenti significativi: “è più stretto e si apre in modo più ampio”, sottolineando una maggiore fluidità rispetto alla prima contestata versione.

Scrive ancora Il Messaggero: “Il movimento del braccio, una lievissima inclinazione della testa, l’aderenza ad un corpo che prima si solo immaginava. Alla base il mantello è affusolato, non fa più pensare a una «garitta»”. Eppure, i lavori non sarebbero ancora ultimati. La parte più difficile, anzi, arriva proprio ora, con l’operazione della patina.

Tra gli ulteriori lavori prima della nuova inaugurazione prevista per i primi di giugno, bisognerà risistemare l’area verde e sollevare la statua di circa 50 centimetri e subito dopo installare una nuova illuminazione. Il tutto, questa volta, all’insegna della perfezione più assoluta.





CONDIVIDI!

-:359

Lascia un commento »

WP-SpamFree by Pole Position Marketing