Fisco: Imu in tre rate per la prima casa

In base a quanto previsto da un emendamento del relatore al dl fiscale, “Per l’anno 2012 l’imposta dovuta per l’abitazione principale e per le relative pertinenze è versata in tre rate”, ovvero 16 giugno, 16 settembre, 16 dicembre.

Nella prima e la seconda rata si pagherà, per ciascuna della tranche, un terzo dell’imposta calcolata applicando l’aliquota di base e la detrazione previste. Relativamente alla terza rata del 16 dicembre, essa è a saldo dell’imposta complessivamente dovuta per l’intero anno con conguaglio sulle precedenti rate.

In base all’emendamento del relatore al dl fiscale presentato alla Commissione Finanze della Camera, l’Imu sulla prima casa è applicabile dove il contribuente “e il suo nucleo familiare dimorano abitualmente e risiedono anagraficamente”.

Emanuela Longo Author

Classe 1984, nata a Lecce. Dopo la mia formazione in Media e Giornalismo all'Università di Firenze, ho acquisito esperienze tra Milano e Palermo per poi fare ritorno in Salento. Nasco sul web come blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP-SpamFree by Pole Position Marketing