Indonesia, cala il rischio tsunami

In base alle ultime notizie giunte da Sumatra, il rischio di tsunami, in seguito al violento terremoto che ha colpito la zona, tende a ridursi sempre di più. Secondo quanto dichiarato sismologo Alberto Michelini, dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv), a differenza dello tsunami del 2004, il tipo di rottura della faglia è stato orizzontale e non verticale e si trova a 50-100 chilometri più a est, in mare aperto.

In ogni caso, non è ancora esclusa la possibilità di onde maggiori lungo la costa.  L’allarme era stato esteso anche in Kenya e Tanzania per le coste che si affacciano sull’Oceano Indiano. Evacuate anche le coste malesi.

Emanuela Longo Author

Classe 1984, nata a Lecce. Dopo la mia formazione in Media e Giornalismo all'Università di Firenze, ho acquisito esperienze tra Milano e Palermo per poi fare ritorno in Salento. Nasco sul web come blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP-SpamFree by Pole Position Marketing