Morte Morosini: divieto di trasmettere immagini e video sugli ultimi attimi di vita

Luca Borgomeo, presidente dell’associazione di telespettatori cattolici Aiart, in merito alla scomparsa del giovane calciatore del Livorno, Piermario Morosini, ha affermato: “Ci associamo alla richiesta della famiglia Morosini: non siano più pubblicate foto o trasmessi video che riguardano gli ultimi atti di vita del calciatore. L’Italia ha partecipato a questa tragedia, andare oltre significherebbe eccedere”.

Ha poi proseguito Borgomeo: “Il dolore della famiglia Morosini va rispettato anche accogliendo queste volontà. Anche noi pensiamo che giornali e tv debbano porre dei limiti in casi come questi”.

In seguito al malore che ha colto lo scorso sabato Morosini, sul campo di Pescara dove si disputava il match, tv e stampa avevano diffuso immagini e video relativi proprio al momento più tragico e al successivo arrivo dei primi soccorsi.

Emanuela Longo Author

Classe 1984, nata a Lecce. Dopo la mia formazione in Media e Giornalismo all'Università di Firenze, ho acquisito esperienze tra Milano e Palermo per poi fare ritorno in Salento. Nasco sul web come blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP-SpamFree by Pole Position Marketing