Terremoto di 7 gradi in Messico e di 6.2 nell’Oregon

Dopo la violentissima scossa di terremoto che ha interessato ieri l’Indonesia, provocando il rischio tsunami poi fortunatamente rientrato, la terra continua a tremare e, questa volta, a finire nel mirino di nuove forti scosse è stato il Messico.

Secondo quanto reso noto dall’istituto geosismico americano, un sisma di magnitudo 7 è stato registrato in Messico, a 207 miglia da Acapulco. La forte scossa, è stata avvertita anche a Città del Messico, provocando non poco panico tra la popolazione.

Un’ulteriore scossa di intensità inferiore, 6.2 gradi era stata avvertita poco prima sulla costa al largo dell’Oregon, a nord della California. La prima scossa è stata registrata intorno alle pre 15:40 ora locale ed è avvenuta a 160 chilometri da Bandon, con ipocentro a 13 chilometri di profondità.

Nullo il rischio di tsunami, mentre al momento non sono stati segnalati danni degni di nota in nessuno dei due sismi.

Emanuela Longo Author

Classe 1984, nata a Lecce. Dopo la mia formazione in Media e Giornalismo all'Università di Firenze, ho acquisito esperienze tra Milano e Palermo per poi fare ritorno in Salento. Nasco sul web come blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP-SpamFree by Pole Position Marketing