Titanic, commemorazioni per il centenario dell’affondamento

Erano le ore 23.40 del 14 aprile 1912 quando, cento anni fa quando, il Titanic colpì un iceberg durante il suo viaggio inaugurale dall’Inghilterra a New York affondando meno di tre ore dopo. Nel naufragio, persero la vita 1500 persone delle 2208 presenti a bordo, tra passeggeri e membri dell’equipaggio.

La grande nave fu costruita a Belfast e proprio qui, migliaia di persone hanno partecipato a un concerto al Waterfront Hall con Joss Stone e Bryan Ferry e a una messa in ricordo delle vittime alla cattedrale anglicana di St. Anne.

Numerose sono state le commemorazioni celebrate anche nei luoghi nei pressi del drammatico incidente; la crociera MS Balmoral, sta ripercorrendo il percorso del Titanic e, a bordo, si sono celebrate due messe per ricordare l’incidente, una all’ora esatta dello schianto contro l’iceberg e l’altra all’ora dell’affondamento, cioè alle 2:20 locali (le 6:47 di stamattina in Italia).

I passeggeri a bordo, hanno così gettato in mare corone di fiori, sulle note di “Nearer my God to thee”, lo stesso brano eseguito dalla banda del Titanic al momento dell’incidente.

Emanuela Longo Author

Classe 1984, nata a Lecce. Dopo la mia formazione in Media e Giornalismo all'Università di Firenze, ho acquisito esperienze tra Milano e Palermo per poi fare ritorno in Salento. Nasco sul web come blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP-SpamFree by Pole Position Marketing