Terremoto Emilia, le vittime salgono a sei; un disperso

Le vittime del violento sisma con epicentro nel modenese che questa mattina intorno alle ore 9:00 ha nuovamente fatto tremare il nord Italia, portando con sé nuova paura in Emilia, regione già ampiamente colpita dal sisma dello scorso 20 maggio, continuano a salire.

Al momento, si contano sei morti accertati: due a Mirandola, una per il crollo della sua abitazione e l’altra in quello di un capannone industriale; due a San Felice sul Panaro; una a Concordia e una a Finale Emilia. Risulterebbe esserci anche un disperso ed alcuni feriti, fortunatamente non gravi.

Dagli ultimi aggiornamenti dai luoghi maggiormente colpiti, si apprende inoltre che due capannoni industriali sono crollati in seguito al terremoto, uno a Mirandola e l’altro a Medolla, nel modenese. Si teme possano esserci delle vittime sotto le macerie.

Emanuela Longo Author

Classe 1984, nata a Lecce. Dopo la mia formazione in Media e Giornalismo all'Università di Firenze, ho acquisito esperienze tra Milano e Palermo per poi fare ritorno in Salento. Nasco sul web come blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP-SpamFree by Pole Position Marketing