Euro 2012: insulti e banane contro Balotelli

TopNotizie.it 15 giugno 2012 0

La partita di ieri pomeriggio dell’Italia contro la Croazia, è stata caratterizzata da un tifo piuttosto sbilanciato da parte dei presenti allo stadio di Poznan, che si è sentito in più di un’occasione. Secondo la telecronaca della partita, sarebbero stati 17.000 i tifoni croati, contro i soli tremila italiani. Sin dalle prime note dell’Inno di Mameli, i fischi non sono mancati, provocando l’immediata reazione del presidente del Coni, Gianni Petrucci, che ora chiede sanzioni.

A partita avviata, la situazione non è affatto migliorata, con il lancio di diversi fumogeni in campo dal settore dei tifosi croati, tanto da far intervenire l’altoparlante dello stadio, comunicando ai tifosi che “la polizia non avrebbe tollerato ulteriori gesti del genere”, dopo quanto già accaduto intorno al decimo minuto del primo tempo. L’episodio si è poi ripetuto al 72esimo minuto, dopo il gol della Croazia che ha decretato lo scomodo pareggio, portando all’interruzione, per qualche istante, della partita.

Ma anche nei confronti del giocatore Mario Balotelli, non sono mancati episodi spiacevoli: dopo il fischio dell’arbitro Well ad un fallo su Balotelli, la curva dei tifosi croati si è scatenata con una serie di “buh” nei confronti dell’attaccante. Al 24esimo del secondo tempo, all’uscita di Balotelli, sostituito da Di Natale, i tifosi croati avrebbero lanciato in campo una banana. La foto che apre l’articolo, diffusa sui circuiti internazionali mostra uno steward che raccoglie il frutto dal terreno.





CONDIVIDI!

-:614

Lascia un commento »

WP-SpamFree by Pole Position Marketing