Maturità 2012, ecco le tracce: Montale, i giovani e la crisi, Simoncelli e Amy Winehouse

TopNotizie.it 20 giugno 2012 0

Molti studenti italiani, oggi sono impegnati con la prima prova del fatidico esame di maturità. Le tracce della prova di italiano, sono ovviamente già comparse sul web da qualche ora: da Montale ai giovani ed all’attuale crisi economica che sta attraversando il nostro Paese, fino a temi di stretta attualità che vedono coinvolti la tecnologia, la scienza e la musica.

Relativamente alla tipologia A sull’analisi del testo, è stato assegnato un brano di Montale, “Ammazzare il tempo”, tratto da un saggio del 1966, “Auto da fè. Cronache in due tempi”, che accende una polemica contro gli aspetti involutivi della modernità e del consumismo.

Relativamente al tema di attualità, si prende spunto dalla frase di Paul Nizan, scrittore e filosofo francese: “Avevo vent’anni… Non permetterò a nessuno di dire che questa è la più bella età della vita” che diede l’ispirazione a Fernando Di Leo per il film del ’78, “Avere vent’anni”. In questa traccia, oltre alla figura di Marco Simoncelli, il motociclista scomparso, viene citata anche la cantante scomparsa Amy Winehouse.

“Con la crisi internazionale degli ultimi tempi, un problema ha assunto rilevanza: la disoccupazione giovanile. La questione è drammatica soprattutto in Italia, particolarmente grave nel Mezzogiorno. Spiega come sia stato possibile arrivare a questo punto, e illustra alcune soluzioni possibili, avanzando considerazioni personali”: questa è invece la traccia del tema sui giovani e la crisi, con riferimenti a Steve Jobs, il cofondatore della Apple.

Il tema storico, si base invece sullo sterminio degli ebrei nella seconda guerra mondiale. Il saggio breve storico-politico, invece, chiede di parlare di “bene individuale e bene comune” con riferimento anche a testi di Tommaso D’Aquino e di Rousseau.

Per il saggio breve artistico-letterario, si richiede di descrivere Il Labirinto, prendendo spunto da autori come Ariosto, Picasso, Calvino ed Eco. Infine, il tema a carattere scientifico parte da una frase di Hans Jonas: “Il principio di responsabilità. Un’etica per la civiltà tecnologica”, con brani di Primo Levi, Leonardo Sciascia, Pietro Greco, Margherita Hack.





CONDIVIDI!

-:451

Lascia un commento »

WP-SpamFree by Pole Position Marketing