Simone Annicchiarico su Max: “Lavorare con Belen mi ha dato più visibilità”

Simone Annicchiarico, il giovane conduttore di Italia’s got talent, il programma di Canale 5 nel quale è stato affiancato al timone dalla bellissima showgirl argentina Belen Rodriguez, ha rilasciato una lunga intervista alla rivista Max, in edicola dal prossimo 7 giugno. Gli argomenti affrontati hanno riguardato non solo il suo rapporto con la televisione, ma anche con il padre, Walter Chiari, e con due sue altre passioni: il cinema e le donne.

In merito alla sua esperienza televisiva che lo ha visto al fianco della discussa showgirl, ha commentato Simone: “Sicuramente lavorare con Belen mi ha dato più visibilità. Faccio televisione per soldi, la fama non m’interessa. Oggi poi il successo non è sempre il riconoscimento di un talento. È pieno di impostori che non sanno fare nulla. Non ci sarà mai un erede di Tognazzi, Bramieri o Chiari… erano unici e insostituibili”.

Il conduttore ha poi parlato del suo legame con il cinema, asserendo in merito: “È una passione nata da piccolissimo grazie al proiettore con tutti i film Disney che mi regalò mio nonno a 5 anni. Ne ero dipendente. A 10 anni i miei film preferiti erano Gli Uccelli di Hitchcock e Nashville di Altman”, mentre relativamente al rapporto con il padre: “Papà era una persona fisica, tenera e affettuosa, nell’intimità ero il suo cucciolo. Ci siamo sempre detti tutto, non gli ho mai mentito. Anche se sono un bugiardo, come lo era lui. Ma uso le bugie a fin di bene… Mi ha lasciato l’autoironia e mi ha insegnato a cercare sempre la verità”.

Durante Italia’s got talent, il gossip aveva ipotizzato un possibile flirt tra Annicchiarico e la sua partner lavorativa, poi smentito anche dagli eventi, ovvero dalla rottura della showgirl con Corona e dal suo nuovo fidanzamento con il ballerino Stefano De Martino. Tornando a Simone, in merito al suo rapporto con le donne ha asserito: “Non le faccio impazzire, ma non mi lamento. Sono troppo timido per fare il conquistatore, preferisco essere sedotto, è meno faticoso. Ad alcune ho lasciato una cesta di corna che non riuscivano più a muoversi. Ma sono anche stato con una stessa donna per anni, senza mai tradirla”.

Infine, quali sono i suoi progetti futuri? “Forse farò il benzinaio. Non so fare progetti, vivo alla giornata. Dieci anni fa pensavo solo alla musica, mai avrei immaginato di fare tv. Vorrei però continuare a scrivere, il libro è la cosa che più mi ha inorgoglito. Le mie trasmissioni non le rivedo, la biografia di mio padre, invece, l’ho attesa con ansia per potermi rileggere!”.

Emanuela Longo Author

Classe 1984, nata a Lecce. Dopo la mia formazione in Media e Giornalismo all'Università di Firenze, ho acquisito esperienze tra Milano e Palermo per poi fare ritorno in Salento. Nasco sul web come blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP-SpamFree by Pole Position Marketing