Terremoto, trema la terra in Cina: due morti ed almeno 100 feriti

Dopo il forte terremoto di magnitudo 6.6 avvenuto nella zona estremo-orientale della Russia, con epicentro al largo della penisola della Kamchatka, ma che fortunatamente non ha causato danni, ne’ feriti, la terra continua a tremare anche in Cina, dove un forte sisma di 5.7 è stato registrato nella provincia montagnosa sudoccidentale dello Yunnan.

A darne notizia, è l’agenzia di stampa Nuova Cina, che rende noto anche il primo bilancio delle vittime: si parlerebbe già di due morti ed almeno 100 feriti. La gran parte delle vittime, tra deceduti e feriti, sarebbe stata registrata nella contea di Ninglang, nella provincia dello Yunnan, mentre gli altri feriti sarebbero nella contea di Yanyuan, nel Sichuan.

Nelle zone maggiormente colpite, nella contea di Ninglang, dove il sisma è stato avvertito in modo piuttosto violento, le autorità locali hanno già disposto oltre 300 tende e generi di prima necessità. Alcune abitazioni, infatti, sarebbero crollate e le comunicazioni sono interrotte.

Emanuela Longo Author

Classe 1984, nata a Lecce. Dopo la mia formazione in Media e Giornalismo all'Università di Firenze, ho acquisito esperienze tra Milano e Palermo per poi fare ritorno in Salento. Nasco sul web come blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP-SpamFree by Pole Position Marketing