Trema ancora l’Emilia: forte scossa ieri sera; 35 scosse nella notte

Dopo una giornata relativamente tranquilla, caratterizzata dalla riapertura di qualche bar e negozio, ieri sera, in Emilia, ed in particolare nelle zone già ampiamente colpite nei giorni passati dal forte sisma, è ripiombata la paura. Una nuova forte scossa, ha fatto tremare nuovamente la terra.

Sono le 21:20 circa quando una forte scossa di magnitudo 5.1, ha messo fine all’apparente tranquillità delle ultime ore. La scossa, è stata sentita in modo piuttosto chiaro anche in città ben distanti dall’epicentro, in Lombardia, ma anche in Veneto, fino a Bolzano e Trento ed in Toscana, a Pisa e Firenze. Alcune repliche di minore intensità, sono poi state registrate pochi minuti dopo dalla principale.

Dalla mezzanotte a poco prima delle sette, l’istituto di geofisica in Emilia ha registrato ben 35 scosse, tra cui le più forti, intorno all’una e quaranta, di magnitudo 3.2, con epicentro nelle campagne fra Medolla, Mirandola e Cavezzo.

La forte scossa di terremoto di ieri sera, ha naturalmente prodotto nuovi danni, tra cui il crollo della Settecentesca torre dell’orologio di Novi di Modena. Ulteriori crolli, si sono verificati anche nelle zone rosse di Finale Emilia e San Possidonio, epicentro del nuovo sisma.

Emanuela Longo Author

Classe 1984, nata a Lecce. Dopo la mia formazione in Media e Giornalismo all'Università di Firenze, ho acquisito esperienze tra Milano e Palermo per poi fare ritorno in Salento. Nasco sul web come blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP-SpamFree by Pole Position Marketing