Finale Europei 2012, l’Italia crolla contro la Spagna

E’ stata un’Italia in ginocchio quella di ieri, battuta nella finalissima di Euro 2012 da una Spagna ancora in gran forma per 4-0. “Troppo stanchi”, è stata questa la spiegazione ripetuta per quasi tutti i 90 minuti di partita da parte dei telecronisti, ma non è bastata ugualmente tale giustificazione per trattenere le lacrime degli Azzurri al fischio finale dell’arbitro Proenca.

“Non c’è stata partita. Troppo superiori a noi ma questo significa che anche il nostro rammarico è minore. Così la sconfitta si accetta con maggiore serenità. Comunque grazie di cuore ai tifosi italiani, per noi è stato un orgoglio regalare soddisfazioni. Abbiamo dato quello che avevamo, poi nella vita ci sta incontrare i più forti ed è andata come è andata”, così ha commentato il capitano Buffon, al termine del match.

Ha continuato poi Buffon ai microfoni della Rai: “La nazionale è l’unico veicolo che riesce a portare un po’ di gioia nelle case degli italiani”.

Emanuela Longo Author

Classe 1984, nata a Lecce. Dopo la mia formazione in Media e Giornalismo all'Università di Firenze, ho acquisito esperienze tra Milano e Palermo per poi fare ritorno in Salento. Nasco sul web come blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP-SpamFree by Pole Position Marketing