Rai: Anna Maria Tarantola presidente. Bersani: “Il canone lo pagherà il Pdl”

Anna Maria Tarantola è la nuova presidente Rai. L’ufficialità è giunta nella giornata odierna con il via libera Commissione di Vigilanza Rai dopo le votazioni che hanno registrato 31 voti favorevoli (quorum necessario fissato a 27 schede), nessun contrario, una scheda nulla e due bianche.

Soddisfazione da parte di Giorgio Merlo (Pd), vicepresidente della Commissione di Vigilanza, che in seguito ai risultati ha commentato: “Finalmente si è chiusa la lunga partita delle nomine. Ora, al di là delle chiacchiere, sono tre le priorità decisive per il nuovo vertice aziendale: contenere i costi, a cominciare dai contratti milionari; conservare il pluralismo e battere ogni forma di faziosità e, infine, garantire la qualità dei palinsesti. Saranno queste le sfide principali che metteranno alla prova il nuovo vertice. Il resto è solo gossip”.

A criticare in modo duro la decisione di voto da parte del Pdl, che si è quindi espresso a favore di Tarantola, il segretario del Pd, Pier Luigi Bersani che ha invece asserito: “Mentre la gente sta vivendo i problemi che abbiamo, ho visto che l’intero gruppo dirigente del Pdl è stato ricevuto a Palazzo Chigi per discutere di Rai. Se il Pdl ritiene di essere il padrone della Rai, vorrà dire che il canone lo pagherà lui”.

Emanuela Longo Author

Classe 1984, nata a Lecce. Dopo la mia formazione in Media e Giornalismo all'Università di Firenze, ho acquisito esperienze tra Milano e Palermo per poi fare ritorno in Salento. Nasco sul web come blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP-SpamFree by Pole Position Marketing