Olimpiadi di Londra 2012, niente da fare per Federica Pellegrini nei 200 metri. “Mi farà bene staccare un po’”

TopNotizie.it 1 agosto 2012 0

Foto: TgCom24

Ancora una delusione difficile da mandare giù per la nuotatrice azzurra Federica Pellegrini, che ieri sera è stata impegnata nella finale dei 200 metri stile libero in occasione delle Olimpiadi di Londra 2012. L’azzurra è riuscita a chiudere solo al quinto posto in 1’56″73, mentre il podio è stato raggiunto da Allison Schmitt con il nuovo record olimpico di 1’53″61, che si è lasciata alle spalle la francese Camille Muffat, seconda in 1’55″58, e l’australiana Bronte Barratt, terza in 1’55″81.

Subito dopo la gara, il commento a caldo della Pellegrini che ha asserito: “Io ci credo sempre, ogni volta che mi tuffo, i miracoli sono difficili ma a volte si ripetono, bisogna sempre crederci. Non stiamo brillando non c’è stato di forma, do tutto quello che posso. Rossetto ha detto che nelle braccia avevo la medaglia? No, altrimenti l’avrei fatto. Sapevo che con il tempo di 1’55” si poteva andare sul podio nei 200, speravo di abbassare di un secondo il tempo ottenuto in semifinale. Ci speravo, non è andata così”.

“Rifarei tutto. Ogni volta si parte da zero e ora cercheremo di contribuire alla prossima staffetta. C’è la consapevolezza di aver fatto tutto il possibile. Non sono riuscita a raccogliere niente, ma ogni tanto nello sport va così. Sinceramente pensavo di nuotare in un tempo inferiore, ma non ne avevo proprio. Ma va bene così, ci sta”, conclude la nuotatrice.

In merito alle parole dure dette dal fidanzato Filippo Magnini dopo il suo clamoroso flop di ieri, la Pellegrini ha poi commentato: “Non siamo arrivati a queste Olimpiadi in forma adeguata. Abbiamo cercato di voltare pagina dopo i 400 stile libero, ma se non sono riuscita ad abbassare nei 200 il tempo ottenuto in semifinale un motivo c’è. Magnini ha fatto bene ad evidenziare che non siamo arrivati in forma: nessuno di noi ha ottenuto i risultati alla portata, nessuno è arrivato in condizione. Per un motivo o per l’altro, è stato così. Non attribuisco colpe a nessuno e nemmeno a me”.

E sul suo futuro, infine, afferma: “Il prossimo anno mi farà bene staccare un po’, anche se non vorrei farlo in questo modo. Ci riproviamo a Rio? Spero di sì, per fortuna non è il prossimo anno”.





CONDIVIDI!

-:993

Lascia un commento »

WP-SpamFree by Pole Position Marketing