Spazio, Curiosity arriva su Marte. Le prime FOTO

Alle ore 7:31 (ora italiana), Curiosity, il rover della Nasa, ha toccato Marte. I dati relativi alla fase di atterraggio, sono giunti dalla sonda Mars Odyssey; appena raggiunto la superficie, Curiosity, progettato per andare alla ricerca di possibili fonti di vita sul Pianeta Rosso, ha inviato le prime immagini sulla Terra.

Durante la discesa nell’atmosfera, per sette minuti si è verificato il blocco totale delle comunicazioni, così come era stato ampiamente previsto. “Sono stati sette minuti di terrore”: è stato questo il commento dei membri dell’agenzia spaziale americana che, dopo la ripresa delle comunicazioni hanno esultato in massa.

Il rover, che si presenta da un punto di vista tecnologico come il più evoluto mai costruito fino ad ora, ha le dimensioni di una piccola automobile; la missione Curiosity ha avuto un costo di 2,5 miliardi di dollari e rappresenta la più costosa ed allo stesso tempo ambiziosa missione mai messa a punto prima di ora dagli USA. Il rover resterà sulla superficie di Marte per i prossimi due anni, nel corso dei quali esaminerà il suolo e le rocce presenti, al fine di decretare se l’ambiente possa o meno aver ospitato forme di vita.

Foto | Nasa

Emanuela Longo Author

Classe 1984, nata a Lecce. Dopo la mia formazione in Media e Giornalismo all'Università di Firenze, ho acquisito esperienze tra Milano e Palermo per poi fare ritorno in Salento. Nasco sul web come blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP-SpamFree by Pole Position Marketing