Cuba, i quattro giornalisti italiani sono stati espulsi. Ilaria Cavo: “Stiamo tutti bene”

I quattro giornalisti italiani, l’inviata di VideoNews, l’operatore Fabio Tricarico, il cronista Domenico Pecile e il fotoreporter Stefano Cavicchi, fermati due giorni fa a Cuba mentre realizzavano un reportage per Domenica Live sull’omicidio di Lignano, sono tornati in libertà e verranno ora espulsi dal Paese, dopo essere stati scortati fino a L’Avana da alcuni militari.

“Stiamo tutti bene, sono state 24 ore molto complicate, ma siamo stati trattati in modo dignitoso. Ci hanno tolto i telefoni e tutto quello che avevamo, ci hanno ridato i nostri passaporti per poter rientrare in Italia, ma non ci è stato ancora formalizzato alcun provvedimento di espulsione”, ha raccontato la giornalista di Mediaset in diretta a TgCom24.

In base al raccolto della giornalista, sarebbe stata sottoposta ad una serie di interrogatori da parte degli inquirenti mentre tutto il materiale raccolto, compresa l’intervista a Reiver Laborde Rico, il fratello di Lisandra accusato con la giovane di aver ucciso i coniugi Burgato a Lignano, sarebbe stato sequestrato.

Ha poi aggiunto la Cavo: “Ci hanno consegnato un foglio con cui dovremo ripresentarci all’ ufficio immigrazione e ci hanno riconsegnato i passaporti e ci accompagneranno all’aeroporto lunedì o martedì, ma la scelta è partire appena possibile con i voli. L’espulsione non è formale ma è un invito a lasciare Paese. Stiamo tutti bene, siamo un po’ provati da ore di continui interrogatori, da un viaggio lungo scortati da guardie del ministero interno”.

Emanuela Longo Author

Classe 1984, nata a Lecce. Dopo la mia formazione in Media e Giornalismo all'Università di Firenze, ho acquisito esperienze tra Milano e Palermo per poi fare ritorno in Salento. Nasco sul web come blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP-SpamFree by Pole Position Marketing