Il topless di Kate, il tribunale di Nanterre condanna Closer

Fonte foto: Oggi.it

Il topless di Kate Middleton, paparazzato dal settimanale francese Closer, è diventato da giorni l’argomento caldo del momento. La rivista, dopo aver pubblicato in esclusiva mondiale in prima pagina le immagini (con tanto di titolo “Oh my God”) che immortalavano la duchessa di Cambridge in topless, mentre era insieme a William in vacanza nel castello francese del nipote della regina, ora dovrà consegnare tutte le copie digitali delle foto in questione.

E’ questa la decisione presa dal tribunale di Nanterre nei confronti della Mondadori, editore della rivista artefice dello scoop mondiale, bloccando così ogni ulteriore diffusione delle immagini e mettendo la parola fine alla discussa quanto infuocata questione.

Dopo l’accaduto, la famiglia reale aveva dimostrato tutto il proprio sdegno definendo il “fattaccio” come “un attentato grottesco alla vita privata” della coppia. In seguito era giunto l’annuncio della querela per violazione della privacy, fino alla sentenza dei giudici di Nanterre nel processo per direttissima.

Emanuela Longo Author

Classe 1984, nata a Lecce. Dopo la mia formazione in Media e Giornalismo all'Università di Firenze, ho acquisito esperienze tra Milano e Palermo per poi fare ritorno in Salento. Nasco sul web come blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP-SpamFree by Pole Position Marketing