La Guzzanti condannata al pagamento di 40mila euro alla Carfagna per danno morale

Sono 40mila i soldi che dovrà pagare Sabina Guzzanti a Mara Carfagna: è questa la decisione presa dal Tribunale civile di Roma dopo la querela che la Carfagna, all’epoca dei fatti ancora Ministro della Pari Opportunità, aveva sposto nei confronti dell’attrice, in seguito alle dichiarazioni di quest’ultima sul palco della manifestazione “No Cav Day”.

La Guzzanti, in particolare, aveva asserito in quell’occasione: “Io non sono moralista, non me ne frega niente della vita sessuale di Berlusconi, ma tu non puoi mettere alle Pari opportunità una che sta lì perché ti ha succhiato l’uccello! Non la puoi mettere da nessuna parte, ma in particolare non puoi metterla alle Pari opportunità, è uno sfregio”.

La sentenza si è avuta ieri, portando così alla decisione definitiva consistente nel pagamento di 40mila euro in favore dell’ex ministro, con l’accusa di danno morale per la Guzzanti.

Emanuela Longo Author

Classe 1984, nata a Lecce. Dopo la mia formazione in Media e Giornalismo all'Università di Firenze, ho acquisito esperienze tra Milano e Palermo per poi fare ritorno in Salento. Nasco sul web come blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP-SpamFree by Pole Position Marketing