Terremoto, ancora paura al Nord: scossa di magnitudo 4.5 a Piacenza

Dopo la scossa di terremoto di magnitudo 3.9, avvertita in mattinata, intorno alle ore 11:20 dalle popolazioni in provincia di Cuneo dove sono state sono state sgomberate, in via precauzionale, le scuole elementari di Saluzzo con danni di piccola entità all’interno del carcere Morandi, nel pomeriggio la terra è tornata a tremare al Nord Italia.

Una scossa di terremoto di pochi secondi, alle ore 16:41 è stata distintamente avvertita da Genova a Milano, Parma, Bologna ed altre zone dell’Emilia Romagna. In base alle informazioni rese note dall’Istituto nazionale di Geofisica e Vulcanologia, la scossa è stata di magnitudo 4.5, con epicentro a circa 30 km di profondità in provincia di Piacenza.

Secondo la Protezione civile, le località prossime all’epicentro sono i comuni di Bettola, Morfasso e Ponte dell’Olio. Oltre alla grande paura, la scossa non avrebbe provocato danni a cose e/o persone.

Emanuela Longo Author

Classe 1984, nata a Lecce. Dopo la mia formazione in Media e Giornalismo all'Università di Firenze, ho acquisito esperienze tra Milano e Palermo per poi fare ritorno in Salento. Nasco sul web come blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP-SpamFree by Pole Position Marketing