Sallusti ai domiciliari: evade subito dopo. Arrestato e processato per direttissima

“Peccato che sia finita così, che siano entrati al giornale. Sono davvero incoscienti. Non si esegue l’arresto di un giornalista all’interno di un giornale”: queste le parole rilasciate dal direttore de Il Giornale, Alessandro Sallusti alle telecamere del TgCom24 poco prima che i poliziotti entrassero nella redazione a Milano e lo prelevassero per indurlo agli arresti domiciliari.

Dopo pochi minuti, tuttavia, Sallusti è uscito dall’abitazione presso la quale doveva scontare i domiciliari e quindi di fatto è evaso; per tale ragione è stato portato in Questura dalla Digos per essere processato per direttissima. In seguito il direttore de Il Giornale è stato arrestato per evasione, reato per il quale si rischia da uno a tre anni di reclusione.

Nelle prescrizioni disposte dal giudice di sorveglianza Guido Brambilla gli era consentito uscire dalle 10 alle 12, quindi l’aver abbandonato il domicilio è stato considerato tecnicamente un’evasione. La pena da scontare per diffamazione era di 14 mesi.

Emanuela Longo Author

Classe 1984, nata a Lecce. Dopo la mia formazione in Media e Giornalismo all'Università di Firenze, ho acquisito esperienze tra Milano e Palermo per poi fare ritorno in Salento. Nasco sul web come blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP-SpamFree by Pole Position Marketing