Twitter acquisisce il nuovo social network Vine, ma Facebook non ci sta

Da quando i social network hanno conquistato sempre più utenti e soprattutto da quando si ha la possibilità di aggiornare stati, mettere foto e video in mobilità in qualsiasi posto e a qualsiasi ora, la lotta per il primo posto è diventata davvero un’ossessione.

Sappiamo perfettamente che Facebook e Twitter regnano sovrani, anche se sono nettamente differenti. Facebook molto più alla “buona”, alla portata di tutti, Twitter invece si presenta anche un tantino snob, per certi versi sicuramente più ricercato.

Di recente proprio Twitter ha acquisito Vine, il social network che fa “il verso” a Instagram, con la differenza che, invece di postare foto si posso condividere video brevi della durata di circa 6 secondi. I video postati con Vine ovviamente possono essere condivisi, commentati e pubblicati, oltre che su Vine, anche su Twitter e su Facebook, o meglio potevano…

Dopo nemmeno un giorno dal lancio ufficiale l’applicazione è stata subito “castrata” da Facebook che di fatto ha inibito le richieste e quindi, in parole povere se provate ad aggiungere amici provenienti da Facebook si verrà fuori un popup con scritto “Vine non è autorizzato a fare questa richiesta Facebook”.

Al momento Vine è disponibile solo per iOS.

Emanuela Longo Author

Classe 1984, nata a Lecce. Dopo la mia formazione in Media e Giornalismo all'Università di Firenze, ho acquisito esperienze tra Milano e Palermo per poi fare ritorno in Salento. Nasco sul web come blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP-SpamFree by Pole Position Marketing