Venezuela: aereo con quattro italiani scompare nel nulla. A bordo anche il figlio dello stilista Missoni

Dalla mattinata di ieri, si sono perse le tracce in Venezuela di un aereo da turismo a bordo del quale ci sarebbero quattro italiani, tra cui il figlio maggiore dello stilista Ottavio Missoni, Vittorio, oltre che due membri dell’equipaggio. L’aereo sarebbe scomparso sulle acque dell’arcipelago Los Roques. La conferma è giunta da Pietro Foresti, figlio di Elda Scalvenzi e Guido Foresti, due amici di vecchia data dell’imprenditore, anche loro a bordo, il quale ha asserito: “L’unica cosa che sappiamo è che hanno interrotto le ricerche”.

In mattinata, tuttavia, sono riprese le ricerche dei quattro connazionali e dei due membri dell’equipaggio che erano a bordo di un aereo YV2615 BN-2 che dall’arcipelago di Los Roques sarebbe dovuto giungere all’aeroporto Maiquetia, a circa 20 chilometri da Caracas. La Farnesina ha attivato l’unità di crisi e conferma che la Guardia costiera è già attiva.

Stando alle informazioni rese note dalla protezione civile dell’aeroporto di Caracas, le persone a bordo del velivolo sono: Elda Scalvenzi, Guido Foresti, Maurizia Castiglioni e Vittorio Missoni, tutti e quattro passeggeri e German Merchan, Juan Fernandez, rispettivamente copilota e pilota dell’aereo.

La notizia della scomparsa dell’aereo, ha fatto rabbrividire al ricordo che esattamente il 4 gennaio del 2008, un altro velivolo con allora a bordo otto italiani, scomparve nel nulla sulle acque di Los Roques.

Emanuela Longo Author

Classe 1984, nata a Lecce. Dopo la mia formazione in Media e Giornalismo all'Università di Firenze, ho acquisito esperienze tra Milano e Palermo per poi fare ritorno in Salento. Nasco sul web come blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP-SpamFree by Pole Position Marketing