Terremoto in Garfagnana: l’annuncio sui social di nuove scosse provoca il caos

TopNotizie.it 1 febbraio 2013 0

E’ bastato un tweet scritto alle ore 22:19 di ieri sera dal Comune di Castelnuovo Garfagnana, nel quale si consigliava di abbandonare la propria abitazione e restare all’aperto, in vista di una possibile nuova scossa, dopo il terremoto che già aveva colpito la zona lo scorso 25 gennaio, a gettare la popolazione nel caos. Lo stesso avviso sarebbe stato pubblicato anche sul social network Facebook e sono stati in seimila a seguire il consiglio delle amministrazioni e trascorso la notte fuori, nei punti di concentramento.

Oggi, anche le scuole del luogo resteranno chiuse, mentre sul posto sono presenti Forze dell’Ordine, Volontari e Vigili del Fuoco. La Provincia di Lucca, in una nota, dice che la protezione civile ha comunicato che nelle prossime ore potrebbero verificarsi altre scosse nella zona. L’Ingv (Istituto nazionale di geologia e vulcanologia) avrebbe analizzato frequenza e provenienza delle ultime scosse che hanno interessato la zona, sottolineando la possibilità di altre scosse nelle prossime ore con epicentro nella zona di Castelnuovo Garfagnana, lo stesso del sisma del 1985.

L’Ingv lo ha segnalato al dipartimento della protezione civile che a sua volta lo ha girato alle Regioni Toscana ed Emilia Romagna. La provincia di Lucca ha quindi diffuso la nota ed avvisato i sindaci della zona.

Centinaia di persone, dunque, hanno trascorso la notte scorsa nella propria auto, mentre altri sono riusciti a trovare alloggio nelle strutture predisposte dopo l’allarme. La Prefettura di Lucca, intanto, ha avvertito che al momento non si segnalano criticità degne di nota, ma il tutto sarebbe stato svolto solo in via precauzionale.





CONDIVIDI!

-:296

Lascia un commento »

WP-SpamFree by Pole Position Marketing